Pokè bowl: la moda healthy conquista l'Italia

Anche in Italia è arrivata la Pokè bowl mania!

Sei tra quelli che ancora non sanno di cosa si tratta? Te lo spieghiamo noi!

 

Le Pokè bowl sono un piatto leggero e colorato, preparato con ingredienti salutari, ottimo per uno spuntino estivo senza fornelli e per mantenersi in forma con gusto. Questa preparazione arriva dalle isole Hawaii e viene realizzata con pesce crudo tagliato a cubetti regolari e condito con soia o olio di sesamo.

 

Alla base delle Pokè bowl, solitamente, ci sono pesci comuni come il salmone, il tonno, il polpo o il granchio che vengono serviti insieme a avocado, cipolla, alghe e semi vari all’interno di scenografiche ciotole.

 

Parliamo di un piatto sicuramente esotico che deve essere curato molto nella fase di preparazione: la sua fama, infatti, è dovuta anche all’alta “instagrammabilità” del risultato finale, dovuta in gran parte alla cura con cui sono tagliati e disposti gli ingredienti, anche a livello cromatico. Vuoi replicarlo a casa? Non preoccuparti: fantasia e pazienza sono quello di cui hai bisogno per portare questo originale piatto sulla tua tavola senza aver bisogno di uscire e cercare il ristorante più vicino.

 

Vediamo insieme quali sono i passaggi da seguire per preparare alla perfezione una vera Pokè hawaiana:

 

1. Inizia con scegliere la base del vostro piatto. Hai 4 soluzioni disponibili: riso basmati o integrale, quinoa o misticanza.

2. Scegli poi il pesce che vuoi usare nella tua Pokè: salmone, tonno, gamberi o polpo.

3. Il terzo step è la marinatura, ovvero come vuoi condire il pesce a cubetti, se con dell’olio di sesamo o della salsa di soia per dare ancora più sapore.

4. Scegli infine come accompagnare il tutto, se con dell’avocado, delle carote tagliate sottili, wakame o del cavolo viola.

 

Ora sei pronto per gustarti la tua colorata, fresca e sfiziosa ciotola Pokè. E ricorda sempre che l’unico limite in cucina è la tua fantasia: sbizzarrisciti e crea la tua Pokè bowl in modo divertente anche a casa tua!